TORNA IL BEAT ONTO JAZZ FESTIVAL

 

 
 
Dopo un anno di silenzio causato dall’emergenza Covid-19, torna il Beat Onto Jazz Festival per festeggiare la Ventesima edizione, sia pur in versione ridotta. Un appuntamento sempre più atteso dai jazzofili italiani e non. Il festival, sempre con la direzione artistica di Emanuele Dimundo, almeno per quest’anno, ha dovuto modificare date, durata e sede. I concerti si terranno il 10 e 11 settembre presso la Masseria didattica Lama Balice (via Burrone, 14) e sarà articolato in due serate, sempre con la consueta formula del doppio set (inizio concerti ore 21). Anche per questa edizione l’associazione InJazz è riuscita faticosamente a mantenere l’assoluta gratuita per tutti gli eventi grazie, soprattutto, al decisivo finanziamento del Comune di Bitonto. In ottemperanza a quanto disposto dalla legge, è obbligatoria la prenotazione. Anche quest’anno, nonostante i ben noti problemi, la direzione artistica ha mantenuto un programma di alto livello. Quattro concerti che uniscono l’Italia alla Francia e al Giappone, con l’abituale attenzione al panorama jazzistico pugliese. L’apertura (10 settembre) è riservata al combo made in Puglia Armstrong & Moonwalkers, cui farà seguito un trio italo-francese che debutta in terra di Puglia: Gabriel Bismut e Maurizio Minardi Trio. Il giorno 11, aprirà i battenti il duo nippo-pugliese formato dalla pianista Rie Matsushita e dal chitarrista Pino Mazzarano. Chiuderà il festival uno dei trii più esaltanti del panorama musicale internazionale: Tullio De Piscopo, Dado Moroni e Aldo Zunino con un progetto dedicato al compianto Pino Daniele.
Un traguardo particolarmente importante quello del Beat Onto Jazz Festival. In realtà, il genetliaco del festival bitontino si sarebbe dovuto celebrare nel 2020, ma la pandemia e la carenza di risorse economiche non lo ha consentito. Venti anni di jazz, quindi, sempre con la brillante direzione artistica dell’Avv. Emanuele Dimundo che presiede e coordina l’Associazione InJazz, ente organizzatore del festival. Per quest’anno, si sono rese necessarie delle modifiche. Innanzitutto il festival si terrà nei giorni 10 e 11 settembre presso Lama Balice (via Burrone, 14 Bitonto) e sarà articolato in due serate, sempre con la consueta formula del doppio set (inizio concerti ore 21).
Un appuntamento tanto atteso quanto imprescindibile per tutti gli amanti della musica, Il Beat Onto Jazz Festival, nel corso degli anni, si è guadagnato sul campo il titolo di uno dei festival italiani più prestigiosi, anche per la continua gratuità dell’evento, che è confermata anche quest’anno. In ottemperanza alle disposizioni legislative vigenti, l’ingresso sarà consentito solo a coloro i quali avranno effettuato la prenotazione sulla piattaforma ciaotickets.com.
 
Inoltre, si ricorda che a partire dal 6 agosto 2021, per partecipare agli spettacoli, è obbligatorio essere in possesso del documento d’identità in corso di validità e di una delle certificazioni verdi Covid-19 (Decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105 – di cui all’articolo 9, comma 2), un documento, digitale o cartaceo, emesso gratuitamente dal Ministero della Salute.
 
Sarà presente in platea una pedana con 12 posti riservati ai disabili e altrettanti posti per eventuale accompagnatore (solo uno per disabile). I posti per i disabili e per l'eventuale accompagnatore potranno essere prenotati solo al seguente numero telefonico 339 5717002.
 
 
Le prenotazioni per il Beat Onto Jazz Festival si possono fare anche nel Comune di Bitonto presso i seguenti punti:
 
 
DM Resolution
 
Via T. Traetta 55, Bitonto
 
Tel. 080 9903582
 
Cell. 329 1237434
 
 
Tabaccheria Edicola Ciocia
 
Via L. D'Angiò 55, Bitonto
 
Tel. 080 3718422